Nell’attesa dell’uomo perfetto le donne, di solito si sposano. E poi (spesso) si sa come va a finire. Loro, le due protagoniste de “L’uomo perfetto”, la commedia in scena al Teatro de’ Servi ancora per pochi giorni, fino a domenica 26 gennaio, è interpretata con grande brio da  Milena Miconi e Nadia Rinaldi, che invece non mollano. Sono due donne che, pur deluse dalle passate esperienze, vogliono “sognare” ancora. E alla fine trovano o si illudono di trovare la soluzione: un robot da assemblare, che arriva a casa chiuso in un pacco. E che funziona; si muove, parla, soprattutto obbedisce agli ordini. Sembra davvero l’uomo perfetto, il miraggio di ogni donna.

Altro che uomo vitruviano, quello disegnato da Leonardo, che ha dettato soltanto le “divine proporzioni” del corpo; altro che il principe azzurro, buono solo per ragazzine ingenue come Biancaneve o la Bella addormentata. Loro, pretendono il massimo: che sia bello ovviamente, ma anche che sia affettuoso, sempre disponibile, romantico, che non dimentichi i compleanni e non parli mai di calcio. E poi deve sbrigare col sorriso sulle labbra tutte le faccende di casa: stirare, lavare, rassettare…. scopare. Tutto per soddisfare chi lo ha comprato è lo ha scelto.

Quello interpretato da Gianclaudio Caretta che vedremo sul palcoscenico nella commedia scritta da Maura Graiani e Riccardo Irrera per la regia di Diego Ruiz dispone di quattro opzioni variabili: tipo gentleman, businessman, sportivo, bifolco. E non sarà facile per le due protagoniste scegliere la migliore.

 “L’uomo perfetto” è scritto dagli autori Mauro Graiani e Riccardo Irrera, la 
regia è di Diego Ruiz, sul palco gli attori:
Gianclaudio Caretta, Milena Miconi e Nadia Rinaldi.

 

Per conoscere “L’uomo dei sogni” appuntamento al Teatro De’ Servi fino a domenica.

By | 2020-01-22T17:02:51+00:00 Gennaio 22nd, 2020|Prossimi eventi|

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: